m4s0n501
Svezzamento naturale, consigli e nuove teorie su come svezzare.
martedì , ottobre 21 2014
Ultime notizie
Home / Mondo Bimbi / Svezzamento Naturale
Svezzamento Naturale
Nuove teorie sullo svezzamento naturale.

Svezzamento Naturale

 

SVEZZAMENTO NATURALE O COMPLEMENTARE (Baby led weaning)

Leggendo il libro “Io mi svezzo da solo” del Dott. L. Piermarini ho deciso di documentarmi un po’ sullo svezzamento naturale. Credo che sia un passaggio molto delicato per un bambino e che deve avvenire il meno traumaticamente possibile. Ogni bimbo reagisce in modo diverso ai nuovi stimoli e quindi credo che non ci possa essere un solo modo per effettuare lo svezzamento.
Da quello che ho letto tra i post di mamme alle prese con lo svezzamento, i bimbi possono essere curiosi e accettare di buon grado le novità, altri possono essere più volubili, altri sono abitudinari e mangiano tutto con regolarità, altri ancora si interessano al cibo molto lentamente e lo svezzamento può durare mesi.
Insomma è un argomento su cui non si può generalizzare. Sicuramente si può rendere questa fase più serena seguendo alcuni semplici consigli elencati in un precedente articolo.

La maggior parte dei pediatri segue il “vecchio” sistema dello svezzamento; tuttavia, sono sempre di più quelli che propongono uno svezzamento naturale, conforme ai bisogni e ai tempi del bambino, fondato sui cibi genuini delle nostre tavole. Le regole nutrizionali fondamentali da seguire sono poche ma importanti. Nell’articolo “linee guida svezzamento” ho voluto riassumere le principali regole da seguire e troverete un PDF scaricabile gratuitamente utile per programmare il menù settimanale dei vostri pargoli e della famiglia intera.

COME PROCEDERE CON LO SVEZZAMENTO NATURALE

Questo nuovo modello di svezzamento naturale o auto-svezzamento o complementare, permette al bimbo di avvicinarsi ai nuovi cibi solidi in maniera autonoma e graduale mediante l’assaggio e la manipolazione degli alimenti. In questo modo chi sostiene questo tipo di svezzamento naturale elimina le pappe e i purè per fare spazio a pezzi di cibo che il bambino porterà da solo alla bocca. Alcuni sostengono che quest’approccio possa rendere i bambini meno difficili nei gusti alimentari e possa essere il giusto proseguimento all’allattamento a richiesta.
Le linee guida sul Baby led weaning (auto-svezzamento o svezzamento naturale) sono state scritte dall’autrice Gill Rapley, rappresentante dell’Unicef Baby Friendly Iniziative.
Secondo questa teoria, e anche secondo i pediatri che la sostengono, si possono dare tutti gli alimenti che compongono la tavola dei genitori tenendo naturalmente presente che le preparazioni devono essere semplici, non troppo elaborate per abituare al meglio il bimbo ai nuovi sapori; è il genitore a decidere quali alimenti saranno più salutari per il proprio figlio e sarà poi il bimbo a decidere in che quantità assumerli (linee guida svezzamento).

Svezzamento naturale.

Svezzamento naturale.

Quindi al bando ricettine di pappe e alimenti tabù, ma si da il via ad un’ alimentazione più sana per tutta la famiglia!
Le regole da seguire non saranno tante. Innanzitutto bisognerà aspettare che il bimbo sia pronto, come sostiene il dott. Piermarini; sarà il bimbo stesso a mostrare interesse verso il cibo dei genitori allungando le braccia in modo eccitato. Naturalmente ci saranno bimbi pronti intorno ai 6 mesi e altri pronti più tardi, ogni bimbo sarà diverso a seconda delle proprie esigenze.  Comunque Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) e Unicef consigliano di non anticipare prima dei sei mesi come già detto nel precedente articolo. Sarà importante soddisfare ogni loro richiesta purchè sia cibo idoneo. Altra regola importante sarà quella di farli sempre partecipare ai pasti dei genitori, naturalmente questo sarà possibile solo da quando cominciano a stare seduti nel seggiolone.

Nel primo articolo che vi consiglio di leggere troverete le indicazioni della dott.ssa Pellegrini, pediatra dell’ASL della provincia di Bergamo, che consiglia, sin dall’inizio dello svezzamento, due pasti giornalieri (pranzo e cena). Troverete tutte le indicazioni sugli alimenti somministrabili e le tabelle con le quantità in base all’età del bimbo.

Informatevi bene per poter scegliere quale percorso volete per il vostro pargoletto e naturalmente chiedete sempre al vostro pediatra di fiducia.

Buon svezzamento!!

Link Utili

http://nascitaedintorni.blogspot.it/2011/04/svezzamento-naturale.html (qui troverete consigli pratici per attuare questo tipo di svezzamento con tabelle specifiche per ogni alimento)

http://www.babyledweaning.com/some-tips-to-get-you-started/   (linee guida per il Baby Led Weaning, sito in inglese)

http://www.unicef.org.uk/BabyFriendly/News-and-Research/News/UNICEF-UK-and-Baby-led-Weaning/

http://mammainrete.blogspot.it/2009/02/lo-svezzamento-naturale.html   (blog di una mamma alle prese con lo svezzamento)

About michele

michele
Fisioterapista,Viaggiatore e ora anche Runner..

2 commenti

Inserisci un commento

Or

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>